CORSO PERFEZIONAMENTO VELE e UTILIZZO SPINNAKER

In collaborazione con la Scuola Nautica Laboratorio Nautico (autorizzazione della Provincia di Roma n°72 / 2006 ) proponiamo un corso dedicato a coloro che sono già in possesso della patente nautica o che hanno comunque maturato una buona esperienza di navigazione su imbarcazioni a vela da diporto. Il percorso didattico proposto ha l'obiettivo di fornire al diportista tutte le conoscenze teoriche e sopratutto pratiche necessarie ad effettuare una corretta regolazione delle vele e ad utilizzare le vele leggere di prua, quali spi, mps, gennaker ecc sia sulla propria imbarcazione che su un’imbarcazione presa in locazione.

      - Programma CORSO PERFEZIONAMENTO VELE e UTILIZZO SPINNAKER

Il corso è organizzato su 4 lezioni di teoria in sede ore 21:00 e 3 uscite in mare da Ostia / Fiumara su Comet 1050 o SUNFAST 37 il sabato mattina entro le 9:30.
date TEORIA
GIOVEDI 01 MARZO
GIOVEDI 08 MARZO
GIOVEDI 15 MARZO
GIOVEDI 22 MARZO
     date PRATICA
SABATO 10 MARZO
SABATO 17 MARZO
SABATO 24 MARZO
TEORIA 1
INTRODUZIONE L'ARIA E L'ACQUA
La resistenza e i flussi
I PROFILI:
Forza velica
Il profilo
La polare velica
L'influenza del grasso
Ripartizione delle pressioni
Turbolenza e tolleranza
LA VELA (SINGOLA) :
La vela in tre dimensioni
La vela di apertura finita
L'allungamento
L'effetto parete
Le estremità libere
La vela triangolare
La vela ellittica
TEORIA 2
IL BIPLANO:
La sovrapposizione
Il bordo d'attacco e il bordo d'uscita
LO STUDIO IN DUE DIMENSIONI:
I flap e l'ipersostentamento
La vela rigida:pro, contro e analisi
Lo studio a tre dimensioni
Le estremità
I MATERIALI DELLA VELA
Gli sforzi diretti o aereodinamici
Sforzi indiretti o meccanici
Assi principali della vela
Dipendenza della curvatura
Regolazioni eproporzioni
Materiali e Tessuti
Gli stratificati o compositi
La fabbricazione
TEORIA 3
LA VELA DI PRUA:
Privilegi della vela di prua
Compiti della vela di prua
Precedenza sottovento
La tensione dell'inferitura
La tesatura dello strallo
Regolazione laterale punto di scotta
Il controllo della balumina
Il dosaggio della potenza
Le trinchette
L'ARMAMENTO:
Il controllo longitudinale
LA RANDA :
Funzioni e priorità
Armamento senza sartie
Albero senza sartie
Adattare albero e vele
La randa da sloop
L'inferitura e la base
Le stecche e il controllo della balumina
L'angolo di apertura delle due vele
TEORIA 4
LE VELE LEGGERE
Presentazione
Le interferenze su spi
La concezione dello spi
La distribuzione verticale del volume
La forma dei profili
Le trasformazioni dello spi -paraflois- mps code 0
La posizione del punto di mura
La posizione del punto di scotta
Esempi di spi
Gli asimmetrici
Le altre vele leggere
PRATICA 1
Approccio alle corrette regolazioni
Bolina stretta e larga
Issata semplice spi
Andatura di granlasco 135-155°
Strallare bracciare e ammainata semplice.
PRATICA 2
Perfezionamento regolazione vele bolina stretta
Preparazione issata spi
Ruoli equipaggio ridotto e completo
Andature, bracciare e strallare
Limite VMG
Ammainata coperta con vela di prua
Ammainata in sicurezza
Manovre in equipaggio ridotto
Corretta conduzione SPI.
PRATICA 3
Gestione autonoma issata e ammainata
Perfezionamento regolazione SPI
Tempi passaggio e incroci con imbarcazioni o boe
Regolazione di fino dell'"orecchia"
Seguire l'onda
Ammainata con sgancio e recupero in equip. ridotto
Ruoli previsti in regata
Il costo del corso è pari a 290,00 euro

Contattaci per maggiori informazioni - Chiudi questa finestra